dott. Tommaso Lubrano

Scuola di Medicina Università degli studi di Torino

Tommaso Lubrano è oggi Professore a contratto in Chirurgia Generale, Università degli Studi di Torino

È stato Direttore del Day-Surgery Centralizzato dell'Azienda Ospedaliera Universitaria - Città della Salute e della Scienza di Torino, Presidio Molinette

COMPENDIO ALLA ATTIVITÀ CLINICA E CHIRURGICA

Il dottor Tommaso Lubrano ha una casistica operatoria a tutt'oggi di oltre 1400 interventi chirurgici dei quali oltre 1000 eseguiti come primo operatore inerenti la chirurgia dell'ernia inguinale e della parete addominale nelle diverse tecniche operatorie.

COMPENDIO ALLA ATTIVITÀ DIDATTICA E DI RICERCA

Docente dal 1997 al 2011 nei master post laurea di perfezionamento in chirurgia della parete addominale per specialisti in chirurgia generale presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria San Giovanni Battista di Torino.
Docente dal 2012 al 2015 nella Scuola Italiana di Chirurgia dell'ernia e della Parete Addominale a cura dell' ISHAWS Università La Sapienza Roma.
Docente dal 2012 al 2015 per la chirurgia generale nei corsi di laurea in scienze Infermieristiche presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Insubria Varese.
Tutor dal 2013 ad oggi per i chirurghi in formazione presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale Università di Torino.
Titolare modulo didattico in Chirurgia Generale da AA 2017-2018 Corso di Laurea in Logopedia Scuola di Medicina Università degli Studi di Torino.
Docente dal 2017 nei Master post Laurea “Assistenza infermieristica in sala operatoria procedure chirurgiche e strumentario in chirurgia della parete addominale” Università degli Studi di Torino.
Dal 2018 Faculty nel progetto didattico della Società Italiana di Chirurgia (SIC), Scuola di riferimento Nazionale di Chirurgia della parete addominale.

Invited Faculty Member nei congressi internazionali quale Relatore e Moderatore.
Chairman nelle conferenze aperte al pubblico.

Scarica il CV

Ultimi articoli dal BLOG

Ernia e Alimentazione: un binomio dimostrato

Ernia e Alimentazione: un binomio dimostrato

I deficit nutrizionali, l'alterato apporto calorico sia per carenza che per eccesso di cibo, la scarsa qualità degli alimenti sono determinanti nello sviluppo di un'ernia della parete addominale. Una dieta scorretta come l'assunzione di cibi troppo raffinati, prodotti a base di farine bianche notoriamente povere di fibre, sali minerali, vitamine, l'eccessiva introduzione di zuccheri sono un esempio negativo in tal senso.
Leggi articolo...

Studio prospettico sull'utilizzo di reti leggere in prolipropilene con tecnica tension-free sutureless

Studio prospettico sull'utilizzo di reti leggere in prolipropilene con tecnica tension-free sutureless

Le protesi sintetiche e l’uso routinario dell’anestesia locale, hanno cambiato radicalmente il modo di riparare
un’ernia inguinale. Il recente utilizzo di reti leggere in polipropilene che vengono fissate ai tessuti con la colla
biologica di fibrina, consente di ottenere risultati sovrapponibili con una migliore qualità di vita del paziente.
Leggi articolo...

L'esperto Risponde

L'esperto Risponde

In questo articolo abbiamo inserito tutte le principali informazioni, falsi miti e semplici curiosità legate all'ernia.
Leggi articolo...

Ernia Inguinale, Crurale e Ombelicale

Da oggi anche su Amazon!
Lo sviluppo dei nuovi materiali biocompatibili, l’utilizzo di dispositivi sofisticati, la diffusione dell’anestesia locale nella cura, la gestione chirurgica della parete addominale anche in ambito ambulatoriale, rappresentano punti di forza il cui obiettivo è rivolto soprattutto al miglioramento del confort operatorio oltre che all’efficacia terapeutica. La qualità della vita dei pazienti, il totale recupero funzionale in particolare dei giovani, dei soggetti dinamici, delle persone sportive, oggi costituisce la mission per il chirurgo dedicato a questa patologia. 

ACQUISTA ORA